Fondamenta Scure

 

Fondamenta Scure é il progetto comune di Anton Burakov e Michele Tiberio.

Fondamenta Scure è il pretesto per guardare oltre la realtà esperibile, suggerisce che Palermo, così come altre città, vivono di universi paralleli che non si offrono tutti egualmente e immediatamente percepibili. È la controparte del visibile: dietro le quinte di quello che un tempo era chiamato il Teatro del Sole (i Quattro Canti), il progetto dei due artisti mette in scena l’impercettibile, crea qualcosa di simile al passaggio oscuro di un antro cavernoso, entro il quale l’occhio fisico, quello conoscitivo, il pensiero devono riadattarsi ad un’apparente oscurità. 

Il progetto é stato supportato dalla galleria Francesco Pantaleone Arte Contemporanea, ed é stato reso possibile grazie alla collaborazione di Cesira Palmeri e Roberto Bilotti.

Curatela e testo di Giuseppina Vara